Di tutto un po’…

Festa della donna… E la mimosa?

di Matteo Arcoverde

L’8 Marzo, il mondo ha festeggiato la giornata internazionale della donna, una ricorrenza creata per ricordare tutte le lotte politiche e sociali che hanno coinvolto migliaia di donne in cerca dei propri diritti. Quello che però molti non conoscono è la simbologia che sta dietro al fiore di questa festa, la mimosa. In realtà, rimane avvolta nell’oscurità anche la precisa origine della festa della donna. Alcuni affermano che sia legata ad un tragico avvenimento: l’incendio della fabbrica Triangle. Avvenuto a New York il 25 marzo 1911, fu il più grave incidente industriale della storia di New York. Causò la morte di 146 persone, per la maggior parte giovani immigrate italiane ed ebree. L’evento ebbe un forte eco sociale e politico, a seguito del quale vennero varate nuove leggi per la sicurezza sul lavoro e crebbero notevolmente le adesioni alla International Ladies’ Garment Workers’ Union, oggi uno dei più importanti sindacati degli Stati Uniti.

L’incendio di New York è uno degli eventi ricordati come Giornata internazionale della donna ma non è da questo, come erroneamente riportato da alcune fonti, che trae origine la ricorrenza. L’origine più plausibile risale all’ 8 Marzo 1917, quando un gruppo di donne manifestò attivamente a San Pietroburgo, per la fine della prima guerra mondiale.

In pochi però conoscono il nesso tra la mimosa e questa ricorrenza.
Perché, tra i tanti fiori, proprio la mimosa è stata scelta come “regalo ad hoc” per questa giornata?

Secondo alcuni, perché nei pressi della fabbrica bruciata cresceva proprio un albero di mimosa. Tuttavia l’ipotesi più accreditata è di carattere più storico che simbolico. Sono state le italiane a eleggere la mimosa “pianta delle donne”. Nel 1946, l’U.D.I. (Unione Donne Italiane) cercava un fiore che potesse celebrare la prima Festa della donna del dopoguerra. La scelta fu quasi obbligata: la mimosa è una delle poche piante a essere fiorita all’inizio di marzo. Inoltre aveva il vantaggio di essere poco costosa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ARTICOLI 2018. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...