Scelte da compiere

think

«Non credo proprio che sia possibile», ripeté Nene per la quarta o la quinta volta.

«Non credo proprio che possa essere successo nulla di diverso», replicò Nic.

Lana si passò una mano tra i capelli, sospirò e si appoggiò contro il divano della taverna di Nic, su cui sedeva ormai da parecchio, forse qualche ora. La discussione non era progredita di molto. Lei, Nic e Eri credevano fermamente che Sfi avesse trovato il modo di penetrare nel mondo dei sogni. Liu e Nene pensavano che loro tre avessero le traveggole.

«Stiamo perdendo tempo», disse. «Sfi è da qualche parte là fuori, e solo noi lo sappiamo. Solo noi possiamo aiutarlo.»

«Anche ammesso che ci sia andato», insistette Nene, «non c’è niente che ci dica che non sia in grado di tornare. Da solo.»

Lana sbuffò, e per il resto sprofondarono nel silenzio per alcuni minuti. Le loro riflessioni non erano allegre. Non sapevano se preoccuparsi di più per Sfi, o se arrabbiarsi di più con lui perché era sparito senza lasciare tracce né dire una parola. «Quando rispunta fuori lo picchio», borbottò Liu, e detto da lui suonò come una gran cosa.

Fuori, il sole stava calando, e loro cinque cominciavano a sentirsi sconfortati, quando la voce sottile di Eri ruppe il silenzio. «Io non credo che se ne sia andato di sua spontanea volontà.»

Lana la guardò roteando gli occhi. «Come ho già detto», almeno cinquecento volte, «non c’erano segni di violenza di nessun tipo, il letto sembrava il letto di uno qualunque di noi la mattina presto, i suoi erano in casa e non hanno sentito nulla di nulla. Ah, e la finestra era chiusa. Non è che qualcuno possa essere entrato e averlo rapito così.»

«Non mi riferivo ad una persona.»

Il silenzio si fece più profondo e sgomento per un attimo. «Tu stai dicendo che…?»

«Credo che siano stati loro a rapirlo. Gli abitanti dell’altra realtà. Loro ci mandano gli incubi per tenerci lontani, e odiano noi perché ne siamo immuni. Non ci vogliono nel loro mondo, e Sfi stava cercando ossessivamente di entrarci. Forse ci è persino riuscito. Non pensate che vorranno…?»

Il tono di voce di Eri era andato gradualmente scemando, e Nene dovette completare la frase al posto suo. «… liberarsi di lui?»

Eri annuì. Gli altri si scambiarono sguardi spaventati. «Possono farlo?», sussurrò Lana.

«Penso…» Nic dovette schiarirsi la voce un paio di volte. «Penso che Sfi sia il più potente di noi, e che fosse ossessionato da quel mondo. Se gli si è avvicinato abbastanza… attirarlo dentro per loro dev’essere stato un gioco da ragazzi.»

«E una volta dentro… là gli incubi che noi vediamo sarebbero reali, non è così?»

«Non per forza. Il problema non è che potrebbero essere fisici. Il problema è quanti ce ne potrebbero essere. Decine, centinaia, forse migliaia.»

«Dobbiamo andare a cercarlo», disse Lana con decisione. Gli altri la fissarono, e lei si aspettava una selva di critiche, e una discussione infinita. Invece gli altri quattro annuirono lentamente, l’espressione stanca ma lo sguardo determinato.

«Non so come», disse Nene lentamente, «ma dobbiamo andarlo a salvare.»

 

Immagine di Pavlos Stamatis, alcuni diritti riservati.

Se volete scoprire come la storia continua…. la prossima puntata il terzo sabato di gennaio. Qui qualche informazione in più sul progetto e i link alle puntate precedenti, nel caso ve le foste persi.

A presto, cari lettori…

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Past - Progetto Pinocchio2016 e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Scelte da compiere

  1. wwayne ha detto:

    A proposito di fantasy, l’anno scorso ho letto (e molto gradito) questo romanzo davvero particolare: https://wwayne.wordpress.com/2014/04/07/giulio-cesare-cyberpunk/. Tu l’hai letto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...