Grafomani, rieccoci: parte il Concorso di Scrittura del Fatf

write

Capita, a volte. Capita di essere ragazzini, o perfino ancora bambini, di solito lettori affamati di immaginazione, e di scoprire la magia di raccontare e di scrivere. Di scoprire l’esattezza limpida di un foglio di carta stampato di parole che tu stesso hai scritto, di non sapere nemmeno troppo bene come sul foglio di carta quelle parole ci siano arrivate, di vederci un mucchio di errori, di trovarle imbarazzanti, e allo stesso tempo di amare profondamente quella storia saltata fuori da chissà dove.

Capita, dicevo. E di solito è un dono, o una sfiga, di cui non ci si libera facilmente. Qualcosa che ci porterà a passare ore nella ricerca di quella sensazione, inscindibilmente composta di soddisfazione e perenne frustrazione: perché raramente non c’è un’altra correzione che non vorremmo fare a quella terza riga che proprio non ci convince, perché ancora più raramente scrivere ci farà diventare ricchi, perché difficilmente smetteremo, comunque.

Nell’eventualità che fosse capitato a voi, ebbene, non disperate. La buona notizia è: potrete sempre scrivere. Forse dovrete farlo. Non è costoso, avrete sempre carta e penna da qualche parte (o più probabilmente un computer), e se proprio desiderate un pubblico ci saranno sempre la mamma, la sorellina e il migliore amico ansiosi di leggere le vostre sbrodolate e prontissimi a lodarle.

Che altro? Ecco, qui finisce la parte poetica, ma il post diventa interessante. Se siete tra coloro a cui è capitata la (s)ventura di cui sopra, potreste voler sapere che anche quest’anno il Franco Agostino Teatro Festival organizza un Concorso di Scrittura Creativa, dedicato a tutti i giovani tra gli undici e i vent’anni. Aspettiamo con ansia i vostri racconti (tra 1 e 5 cartelle, cercate di riscoprire il perduto dono della sintesi), ispirati al tema “L’atleta del Cuore” (che cosa vuol dire? Ma tutto quello che voi pensiate possa voler dire, è naturale!), entro l’11 dicembre 2015 (sì, avete tempo). Qui trovate tutte, ma proprio tutte le informazioni che vi servono. Ah, qualcosa c’è pure qui.

Se sarete stati bravi, potreste vincere, il che implica: a) la pubblicazione b) un momento di gloria breve ma molto intenso c) la premiazione nella serata del 22 febbraio 2016, a opera dello scrittore Raul Montanari, Presidente di Giuria.

Come dicevo, quella di scrivere non è l’ossessione peggiore che vi potesse capitare, alla fine. Buon lavoro!

Immagine di Photoschafl, alcuni diritti riservati.

Valentina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Eventi Fatf e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...